Logo de ibercampus.it    Acceder a la versiˇn normal
Ir a la noticia anteriorIr a la portadaIr a la siguiente noticia
Tendenze
Amazon e fumetti
Accordo tra Amazon e Marvel per ampliare l┤offerta di fumetti

    


Grazie ad un nuovo accordo stretto tra Marvel, Amazon e ComiXology, l┤offerta di fumetti disponibili per Kindle sale a 12000 titoli. SarÓ possibile anche la lettura da tablet tramite app.

Grazie ad un nuovo accordo stretto tra Marvel, Amazon e ComiXology (piattaforma di fumetti acquistata da Amazon nel 2014), l´offerta di fumetti disponibili per Kindle sale a 12000 titoli. Inoltre, grazie all´applicazione di ComiXology, i fumetti potranno essere letti anche su tablet: Kindle Fire (di proprietà Amazon), iPad e dispositivi Android. Da browser, invece, è possibile usufruire del servizio di lettura tramite Amazon Cloud Reader. Dal momento dell´accordo, il numero di download totale è stato di circa 12 milioni, una cifra assolutamente significativa.

Questo accordo arriva in concomitanza con il lancio del nuovo dispositivo Kindle PaperWhite e dell´arrivo di Kindle Voyage nel nostro paese. Entrambi saranno dotati del nuovo carattere Bookerly (creato appositamente per la lettura digitale) ed entrambi avranno l´alta risoluzione, ideale per la lettura di testi con immagini quali sono i fumetti e le graphic novel. 

Il nuovo Kindle PaperWhite sarà in vendita dal 30 giugno, per tutto il mondo, a partire da 129,99 euro, mentre è già possibile il preordine. Kindle Voyage, invece, è già disponibile, ad un prezzo più alto essendo il dispositivo più avantato. A partire da 189,99 euro fino a 249,99 euro per la versione 3g. 
 
Noticias de portadaOtros artículos de Tendenze
Project AMP: entro fine febbraio 2016 in tutti i dispositivi mobile
Youtube: i pi¨ visti dell┤anno
Rilasciato il nuovo trailer di "Steve Jobs"
Accordo sul traffico roaming, dal 2017 basta costi aggiuntivi
Google lancia Play Music gratuito
© 2020  |  www.ibercampus.it   | Powered by 
Política de cookies  |  Política de privacidad
Ir a la noticia anteriorIr a la portadaIr a la siguiente noticia