Logo de ibercampus.it    Acceder a la versión normal
Ir a la noticia anteriorIr a la portada
Tendenze
Eurovision Song Contest 2015
Eurovision Song Contest: trionfa la Svezia

    


Sabato 23 Maggio è andata in scena la finale dellŽEurovision Song Contest 2015, giunto alla 60esima edizione, a cui da qualche anno è tornata a partecipare lŽItalia. Ha vinto la Svezia davanti alla Russia. LŽItalia è arrivata terza.

 Sabato 23 Maggio è andata in scena la finale dellŽEurovision Song Contest 2015, giunto alla 60esima edizione, a cui da qualche anno è tornata a partecipare lŽItalia. Il tema scelto questŽanno era“building bridges”, costruire ponti tra i vari paesi. A rappresentare il nostro paese cŽera Il Volo, arrivato con buone possibilità di vittoria e con gli applausi e i premi della sala stampa.

Ha vinto lo svedese Måns Zelmerlöw con la canzone “Heroesprecedendo la russa Galina Gagarina con “A million voices”. Sul gradino più basso del podio Il Volocon “Grande Amore”, ottenendo un buon risultato anche senza la vittoria. Ultimi e senza neppure un punto i padroni di casa dellŽAustria assieme alla Germania. Sarà la Svezia, come spesso è accaduto negli ultimi anni, ad occuparsi dellŽorganizzazione dellŽedizione 2016.

Lo show è stato come sempre molto seguito in tutta Europa. Ma anche in Italia si cominciano ad ottenere buoni risultati dŽascolto. Su Twitter, lŽhashtag ufficiale dallŽItalia era #ESCita, che ha ottenuto numeri notevoli. Si poteva, inoltre, commentare ogni brano utilizzando lŽhashtag del paese (es. #ITA per Italia o #GBR per Gran Bretagna) e per lŽoccasione, compariva la bandierina dello stato a forma di cuore, simbolo della manifestazione.

Come ogni anno, le votazioni sono state caratterizzate dal voto per blocchi, in cui ogni paese favoriva i paesi limitrofi o i paesi simili per cultura o i paesi con una forte componente di quella nazione. Non è la prima volta e non sarà lŽultima e non cŽè nulla di strano. Per la prima volta, ha partecipato come ospite lŽAustralia (paese in cui la manifestazione è molto seguita) con Guy Sebastianche ha presentato “Tonight again”, ottenendo un ottimo risultato dentro la top ten, festeggiato mentre a Sydney si preparavano per la colazione.

La manifestazione di questŽanno si è caratterizzata per un certo appiattimento tra i vari paesi. Mancavano infatti, soprattutto in finale, le solite canzoni popolari delle tradizioni dei vari paesi, che invece hanno in molti casi scelto di presentare i vincitori dei vari talent show, soprattutto X Factor e The Voice, rendendo le canzoni “globalizzate” e molti simili tra loro, cantate inoltre quasi tutte in inglese.

Da questo punto di vista, una menzione dŽonore va sicuramente alla Finlandia, che dopo aver trionfato nel 2006 con Lordi (“Hard rock hallelujah”), presentando una canzone metal con dei costumi genuinamente trash e sopra le righe, questŽanno ha deciso di partecipare con i Pertti Kurikan Nimipäivät ("Aina mun pitää"). Si tratta di una band punk/rock, formata da persone disabili e contemporaneamente impegnate nel sociale. Purtroppo non si sono qualificati per la finale, anche se probabilmente sarebbe stato giusto premiare lŽoriginalità della scelta con un posto nella scaletta di sabato.


 

Noticias de portadaOtros artículos de Tendenze
Project AMP: entro fine febbraio 2016 in tutti i dispositivi mobile
Youtube: i più visti dellŽanno
Rilasciato il nuovo trailer di "Steve Jobs"
Accordo sul traffico roaming, dal 2017 basta costi aggiuntivi
Google lancia Play Music gratuito
© 2020  |  www.ibercampus.it   | Powered by 
Política de cookies  |  Política de privacidad
Ir a la noticia anteriorIr a la portada